In Piscina Pergolesi il progetto Restart, attività per recupero post Covid

Parte alla Piscina Pergolesi di Modena, eletta dall’AUSL Palestra Etica e Sicura, un progetto rivolto alle persone che dopo essere guarite dalla malattia continuano ad accusare stanchezza, malessere, difficoltà a prendere sonno e dolori articolari. Ideato dal dottor Giovanni Odone, chinesiologo, osteopata e responsabile del settore benessere della Piscina, il percorso vede l’alternarsi di sedute in acqua calda (32°) a sedute in palestra, con verifica continua dei miglioramenti e dei progressi in corso d’opera.

Si comincia con una seduta individuale nella quale, tramite una batteria di test studiati ad hoc, l’operatore valuterà alcuni marker del livello di salute psicofisica dell’individuo per funzioni ed apparati. Poi, utilizzando tecniche di respirazione ed esercizi mirati ad aumentare la flessibilità e a correggere la postura, si arriverà al recupero funzionale completo, favorendo il ritorno ad una vita attiva, eliminando lo stato di malessere persistente.

Al fine del miglioramento dello stato di salute, gli obiettivi di intervento di questo protocollo innovativo sono:

  • ginnastica respiratoria
  • mobilità articolare scapolo/toracica e detensione delle catene muscolari anteriore e crociata
  • attività aerobica a basso impatto
  • ginnastica posturale
  • tecniche di rilassamento distrettuale e generale


Per qualsiasi informazione è possibile fissare un colloquio gratuito e non impegnativo chiamando lo 059 373337 oppure scrivendo a benessere@piscinepergolesi.net

Leggi anche: