Tornano i weekend pieni di sport, si gioca!

I 3500 calciatori del torneo Boldrini e non solo: riecco i palloni sui campi CSI Modena

Settimana di ripartenza. L’ennesima, speriamo l’ultima. Negli ultimi 24 mesi, a partire dal febbraio 2020, più che calcio, pallavolo o basket ci è sembrato di fare un altro gioco. Ve lo ricordate ‘Un, due, tre, stella’? Ecco, sono stati due anni un po’ così: stop, via, stop, via, stop, via. Un loop. E per loop in questo caso non si intende il salto dei bravi pattinatori artistici che stiamo vedendo ai Giochi olimpici di Pechino, ma un’infinita serie di sospensioni e ripartenze. Ora dovremmo essere vicini al traguardo: si vede la luce in fondo al tunnel e la fine di questa lunghissima partita di Un, due, tre, stella.

La sosta invernale si è allungata a causa del virus e di tutto ciò che lo circonda. Per far due esempi: tanti bambini in didattica a distanza, tanti adulti alle prese con la nuova visita sportiva. Si è fatto attendere, ma alle porte c’è il primo weekend sportivo del 2022. A Modena e provincia grande protagonista il torneo Boldrini: tra sabato 12 e domenica 13 febbraio sono circa 150 le partite in programma.

La storica manifestazione del CSI Modena, giunta alla 26a edizione, vede la partecipazione di 3500 giovani calciatori compresi tra i 5 e i 18 anni. La novità di quest’anno è ‘Un gol per l’inclusione’, un girone in cui si sfidano sei squadre composte da ragazzi con disabilità intellettiva, accompagnati dalle associazioni che permettono loro di fare attività sportiva. Alcuni di questi giocatori, inoltre, hanno l’opportunità di fare qualche partita insieme alle squadre della categoria Giovanissimi.

Se il torneo Boldrini prende la scena nel weekend, durante la settimana spazio al calcio per adulti: lunedì 7  febbraio sono ripartiti i campionati di calcio a 5, a 7 e a 11. Non solo gol, ma anche ace e tiri da tre targati CSI Modena. Il ‘via’ è per tutti gli sport di squadra: ripartono la pallavolo, con i suoi trentaquattro gironi, e il basket, dai ragazzi al campionato Open.

Finalmente si gioca!

Leggi anche: