CSI Modena

Scarica l'App per la migliore esperienza su mobile e ricevi tutti gli aggiornamenti!

Scarica

L'integratore sociale a base di sport

CSI Modena

Sport inclusivo, sport di tutti

Sono più di 2.500 gli studenti disabili delle scuole medie inferiori e superiori che, dal 2006 ad oggi, possono fare sport insieme ai propri compagni di classe durante l’ora di educazione fisica grazie al nostro progetto di educazione motoria “#SportAnchio - Disabili e Sport”.

Nell’anno scolastico in corso il progetto CSI coinvolge in tutto 12 istituti scolastici a Modena e provincia, di cui 7 nel Comune di Carpi, 3 nel Comune di Modena, 2 nel Comune di Formigine, per un totale di 90 studenti disabili che grazie all'aiuto dei compagni di classe (250 studenti normodotati) partecipano all'ora di educazione fisica. Le attività praticate dagli studenti sono studiate ed attivate da personale specializzato messo a disposizione dal CSI Modena: 7 esperti in attività motoria adattata, che lavorano fianco a fianco con 7 insegnanti di sostegno, 12 insegnanti di educazione fisica e 16 educatori. Quest’anno il progetto è attivo sui territori di Carpi, Formigine e Modena grazie al contributo di: Comune di Carpi, Comune di Formigine, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Alecrim Work. Nello specifico, durante l’anno scolastico 2018/2019 hanno aderito alla proposta CSI: a Carpi 7 Scuole Superiori tra Primo e Secondo Grado (Scuole Superiori di Primo Grado Fassi, Margherita Hack, Pio e Focherini - Scuole Superiori di Secondo Grado Meucci, Da Vinci, Fanti), a Modena 3 Scuole Superiori di Primo Grado (Scuole Superiori di Primo Grado Calvino, San Carlo e Guidotti), a Formigine e a Casinalbo le Scuole Superiori di Primo Grado Fiori.




Guarda la gallery di foto su facebook

Tra le novità che il progetto introduce quest’anno l’estensione dell’offerta anche all’ambito extrascolastico, con il coinvolgimento delle società sportive dilettantistiche del territorio, e il lancio del Primo Corso gratuito CSI per diventare Operatori Sportivi per la disabilità fisica ed intellettiva in collaborazione con Alecrim Sport. SportAnchio vuole infatti estendere l’offerta al tempo libero, per la capacità dello sport di essere strumento di connessione tra il mondo della scuola e le attività extrascolastiche. In linea con l’attivazione del progetto anche all’ambito extrascolastico, il Comitato di Modena vuole attivare una piccola raccolta fondi per raccogliere la cifra di 2.000 euro: attraverso questa cifra è possibile sostenere spese quali l’acquisto di 5 kit con materiale sportivo psicomotorio (palle, coni, corde, bastoni, teli elastici…), 5 cicli di interventi scolastici (con una media di 10 incontri a ciclo) che coinvolgono 1 operatore sportivo (laureato in Scienze Motorie, in grado di realizzare in classe un’attività sportiva adattata per un gruppo di studenti disabili affiancati da un compagno di classe normodotato) e 1 tutor presso la società sportiva, considerando sei mesi di attività, vale a dire un operatore qualificato in ambito educativo o motorio che supporti il il/la ragazzo/a disabile all’interno di una società sportiva, nello svolgimento delle attività tradizionali.

Per informazioni sul progetto, sulla sua attivazione e sulla raccolta fondi contattare:
scuole@csimodena.it - 366 4651035